Onya Bikes! / In Sella tutti!

Backroads By Bike: A guide to rural rides in central Italy and elsewhere.

Le stradine di entroterra: Una guida ad escursioni in bici in Lazio ed altrove.

From Etruscan country to the Pontine Plains. From the crater lakes of north Lazio to the hilltop towns around Cassino. From the banks of the Tiber in central Rome to the beaches around Ostia. Welcome to Backroads By Bike. Here, I’d like to guide you through the rural rides I have been doing over a twenty-year period in and around Rome. I’d also like to hear about your experiences.

Dall’Etruria alla pianura pontina, dai laghi-crateri del nord Lazio ai paesini collinari della zona di Cassino, dalle rive del Tevere alle spiagge di Ostia. Benvenuti al blog “Backroads By Bike” –“Ciclismo sulle stradine di entroterra”. Qui intendo condividere le mie esperienze di ciclismo nei dintorni della capitale. Ma vorrei anche leggere le vostre storie.

IMG_5622
La Ferrovia Abbandonata Capranica-Civitavecchia: il viadotto sopra il fiume Mignone / The abandoned railway from Capranica to Civitavecchia: the viaduct over the Mignone River.

The merits of cycling hardly need repeating here. However I would like to quote distinguished cycling writer and campaigner Romano Puglisi, author of “Treno + bici in Lazio”. In the introduction to his first volume, on north Lazio, he describes his satisfaction when, returning to Rome from a Sunday excursion, his train speeds into the city past long lines of automobiles trapped in monumental traffic jams. All roads lead to Rome, but how quickly?

IMG_0536
La pista sulle dune dietro al Lido di Latina / The dunetop track behind the Lido di Latina.

Non è necessario ribadire i vantaggi e meriti relativi al ciclismo. Comunque, ritengo opportuno riferirmi al ciclista e scrittore distinto Romano Puglisi, autore di una guida autorevolissima, “Treno + bici in Lazio”, uscita in due volumi, Lazio Settentrionale e Lazio Meridionale. Nella premessa al volume sul Lazio Meridionale, egli esprime la sua “egotistica soddisfazione, quanto sia comodo tornare velocemente con il treno, evitando le lunghe code del rientro del fine settimana romano.” Tutte le strade portano a Roma, ma quanto velocemente?

IMG_1779.JPG
Pecore e ciclisti condividono la provinciale che porta da Viterbo a Tarquinia, nel nord Lazio. / Sheep and cyclists share the B-road connecting Viterbo with Tarquinia, in North Lazio
<<Note from touring expert Romano Puglisi: “In actual fact, Michael, your picture of the road with a flock of sheep on it isn’t the provincial road, which is asphalted, but seems to me to be the road where the old Allume Railway ends, which although not in Viterbo Province, may give that impression. However it isn’t a provincial road.”

Nota dall’esperto di cicloturismo Romano Puglisi: “In realtà Michael, la foto che mostri con pecore, non è sulla strada provinciale, che è asfaltata, ma mi sembra sia la strada dove finisce la Ferrovia dell’Allume, che pur non essendo provincia di Viterbo, si può anche farla “passare” per tale, ma non è strada provinciale.”>>

I stand corrected! / Accetto la correzione!

But as Romano observes, not only do all roads lead to Rome, but also all railways. The Lazio region is criss-crossed by several networks, making it possible to set out on one line, ride a route and return to the city on another line. All regional train services carry bikes, so for most excursions you are as well leaving your car at home. See “Getting around” for further information.

Bici_21_small
“Thalassa!” Sea view from the road from Manziana to Santa Marinella. /  veduta del mare dalla strada da Manziana a Santa Marinella.

Però, come osserva Romano, non solo sono tutte le strade che portano a Roma ma anche tutte le ferrovie! La regione Lazio è attraversata da diverse reti di ferrovie, che permettono il ciclista di raggiungere buona parte della regione in treno, poi pedalare, e in seguito rientrare in città mediante un’altra linea ferroviaria. Siccome le bici sono ammesse su tutti i treni regionali, il ciclista può tranquillamente lasciare l’automobile a casa per la maggior parte delle escursioni. Vedere la pagina “Come spostarsi” per maggiori informazioni.

Bici_12
Nord Lazio: La foresta di Manziana, che fa parte di un parco nazionale. / The Manziana Forest, part of a national park.

In this blog, I describe my favourite rides, often done repeatedly as if in a yearly ritual, sometimes alone, sometimes in company. I give you distances, timing, train schedules, references to bars and restaurants along the route, and other information that will hopefully help readers when planning a trip.

In questo blog descrivo le mie escursioni preferite, quelle che spesso ripeto come se fosse un rituale annuale. A volte vado da solo, a vote in compagnia. Nelle descrizioni cercherò di includere le distanze, i tempi percorsi, riferimenti ai bar e ristoranti, orari dei treni ed altri informazioni utili.

Aurunci_16
Una colonna che indica la distanza tra Itri (LT) e Napoli. Foto tratta dall’escursione Ceprano-Itri-Sperlonga. / A mile-column showing the distance between Naples and Itri in Latina province.

On other pages, I share with you the type of bike I use, with clothing and other equipment. I can say at once that my stuff is nothing special at present: a heavy oldish hybrid bike, clothes I have had for years and lights including a powerful headlamp, kindly donated by another distinguished cyclist, Klaus Werner. In addition, I have a cycling computer – a really essential piece of kit – two water bottles and some tattered, outdated maps of the region. My smartphone has a GPS facility, a useful adjunct to the maps.

Reatina-Mike_10.jpg
Una gita nel Reatino / Touring the Rieti area north-east of Rome.

Su altre pagine, condivido con I lettori informazioni un po’ più personali, quali sulla bici che uso,vestiti ed altre attrezzature. Non è niente di speciale: una bici ibrida acquistata diversi anni fa; vestiti perlopiù vecchi, luci incluso un bel faretto regalatami dal distinto ciclista Klaus Werner, borracce e portaborracce, e poi mappe regionali ormai gualcite e soprattutto superate . Chiederei, infatti, qualche consiglio in merito. Ritengo che il computer di bordo, che ha un conto-chilometri, e indica le distanze percorse con tanto di velocità media e massima, sia un elemento essenziale. Il mio smartphone, inoltre, è dotato di GPS.

IMG_6142
Il rientro alla Stazione Termini di Roma dopo una lunga pedalata. / Returning to Rome at the Termini Station after a ling day in the saddle.
julianpreguittard
Il ciclista-campione Julian Thomas nelle Alpi di Alta Provenza / Champion cyclist Julian Thomas in the Alpes-de-Haute-Provence

Remember this blog is interactive. Comments are welcome on any of these pages. Simply scroll down to the bottom of a page, click in the window labelled “Ora Scrivi tu” /“Now You Write”, write your piece, fill in the email address and name windows, and click “Post Comment”. Note that your email address, while obligatory, is never made public. In this connection, check out comments by Serena Latini, below.

Non dimenticate che questo Blog è interattivo. Mi auguro di ricevere i vostri commenti e correzioni sui fatti e uso delle lingue – soprattutto de quella italiana. Per pubblicare un commento, basta andare in fodo ad una pagina, cliccare sulla finestra “Ora Scrivi Tu” / “Now You Write”, scrivere, immettere il relativo indirizzo email (mai reso pubblico) e il proprio nome – e cliccare “Post Comment”. In merito a questo, leggete accuratamente i commenti quanto sotto, di Serena Latini.

I invite any comments but especially route and equipment recommendations as well as corrections to facts and language.

Così, infatti, il nostro Blog diventa un “forum” e creiamo una comunità di utenti.

Read on!

Continuate a leggere!

Getting Around / Come spostarsi

3 thoughts on “Onya Bikes! / In Sella tutti!”

  1. Hello Michael,
    it’s a good idea writing your cycling’s experience: it’s a good job for each one who wants discovering our land, beside of Rome, within the Lazio region and each other.
    But I want to explain you that there are a three kinds of cyclism: cyclism by road, mountain biker and cyclism tourism.
    Inside your website, is not specificated what cyclist you write for. It is necessary to explain clearly what kind of cyclism tourist is it. By road, by mountain etc..
    Also there isn’t a calendar of the workout or holidays and how many days are long, too.
    I don’t find everywhere the age, minimum and maximum, of the the tourist allowed, eventually you want make a group.
    Substantially, more important informations are missed or omitted, you know?
    And now i’ll write you the translation’s correct version.
    1)”Benvenuti al Blog ‘Backroads By Bike’, il blog delle strade di entroterra. Condivido con voi le gite in bici che faccio a Roma e nei dintorni; in Lazio, Toscana e Campania”.
    “BENVENUTI AL BLOG ‘BACKROADS BY BIKE’, IL BLOG DELLE STRADE NELL’ENTROTERRA ITALIANA. CONDIVIDO CON VOI LE GITE IN BICI CHE FACCIO A ROMA E NEI DINTORNI; NEL LAZIO, IN TOSCANA ED IN CAMPANIA”.
    2)La Regione Lazio, in particolare, è straordinariamente ricca in luoghi suggestivi e siti da non perdere. Ed è servita da almeno quattro linee ferroviarie sulle quali si può tranquillamente portare una bici.
    “LA REGIONE LAZIO, IN PARTICOLARE, È STRAORDINARIAMENTE RICCA DI LUOGHI SUGGESTIVI E SITI DA NON PERDERE. ED È SERVITA DA ALMENO QUATTRO LINEE FERROVIARIE SULLE QUALI SI PUÒ TRANQUILLAMENTE PORTARE LA BICI”.
    3)Il ciclista-campione Julian Thomas negli Alpi di Alta Provenza.
    “IL CICLISTA-CAMPIONE JULIAN THOMAS SULLE ALPI DELL’ALTA PROVENZA”.
    4) Accludo inoltre, dettagli sulla bici che uso, insieme ad abbigliamento ed accessori.
    “INCLUDO, INOLTRE, DETTAGLI SULLA BICI CHE USO, INSIEME ALL’ABBIGLIAMENTO ED ACCESSORI”.
    5)Questo è, pero, un blog interattivo. Vi invito di mandarmi sugerrimenti, informazioni su gite alternative, accenni su materiali, bici, vestiti ed accessori.
    “QUESTO È, PERO’, UN BLOG INTERATTIVO. VI INVITO A MANDARMI SUGGERIMENTI, INFORMAZIONI SU GITE ALTERNATIVE, ACCENNI SU MATERIALI, BICI, VESTITI ED ACCESSORI”.
    6)Invito le vostre correzioni. Sono sicuro che troverete degli errori: errori di fatti, del mio inglese ed al mio italiano. Spero nel futuro di aggiungere una versione francese.
    “VI INVITO A FARE DELLE CORREZIONI AL TESTO. SONO SICURO CHE TROVERETE DEGLI ERRORI: SIA NEL MIO INGLESE CHE NEL MIO ITALIANO. SPERO IN FUTURO DI AGGIUNGERE UNA VERSIONE IN FRANCESE”.
    7)Una gita nel Reatino
    Sorry for the mistakes: i’ve got the better to write within my capabilities.
    More soonest!
    “Una gita nel reatino”.

Ora Scrivi Tu / Now You Write:

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Le strade dell'entroterra in bici